Formazione 80!

Associazione Formazione 80

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CARTA Dei SERVIZI

E-mail Stampa PDF

 

 

CARTA DEI SERVIZI

 

1. Introduzione

La Regione Piemonte intende svolgere un ruolo importante nelle politiche per lo sviluppo del territorio e per la promozione dell’occupazione.

In questo quadro, essa, per prevenire e combattere la disoccupazione e favorire lo sviluppo delle risorse umane e l’integrazione sociale nel mercato del lavoro, ha dato la possibilità ad agenzie per il lavoro private di svolgere un ruolo di primo piano in stretta collaborazione con i servizi pubblici nel coadiuvare le politiche di inserimento nel mercato del lavoro e di contrasto alla disoccupazione di lunga durata.

All’interno di questo sistema, Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus si pone la finalità di attuare tutte le facilitazioni utili all’inserimento nel mondo del lavoro, all’inclusione sociale, alla valorizzazione professionale, al proficuo incontro domanda/offerta nei confronti dei cittadini, nel pieno rispetto degli standard dichiarati in fase di accreditamento (art. 21 della L.R. 34/2008, DGR 30‐4088 del 11 giugno 2012).

La Carta dei Servizi ha l’obiettivo di comunicare in modo chiaro le finalità e le modalità di accesso e di funzionamento dei servizi al lavoro, contribuendo a rendere trasparente il rapporto tra l’Ente e i fruitori del servizio incoraggiandone e promuovendone la partecipazione.

La Carta dei Servizi non è un punto di arrivo ma l’inizio di un percorso rivolto al miglioramento continuo grazie al dialogo aperto con la rete dei servizi al lavoro e con i cittadini in un quadro di impegni chiari e di reali opportunità offerte.

 

2. Ente proponente – presentazione generale

 

Formazione 80 nasce a fine anni 80 da un gruppo di docenti, di studiosi e di ricercatori coinvolti direttamente in attività di formazione ed appassionati al tema dell’educazione. Le ragioni di questa scelta stavano nella profonda insoddisfazione per le politiche pubbliche allora esistenti in questo campo e nella convinzione di avere a disposizione sufficienti saperi e concrete esperienze che sarebbe stato sbagliato lasciar cadere e disperdere.

Questa scelta si è rivelata giusta, Formazione 80 oltre vent’anni di vita è riuscita a fare valere le sue posizioni sia contribuendo alla definizione di nuove, meno povere e burocratiche politiche per l’educazione degli adulti, sia realizzando significative esperienze, sia diventando punto di riferimento per la ricerca, la didattica e i progetti dedicati alla formazione degli adulti, sia raccogliendo nuove competenze e nuove professionalità soprattutto relative all’orientamento e all’inserimento lavorativo.

Negli anni Formazione 80 ha allargato i suoi orizzonti concentrandosi in modo particolare sulle attività di formazione, orientamento e inserimento lavorativo rivolte alle fasce particolarmente deboli (per condizioni economiche, sociali, personali) del mercato del lavoro.

In particolare sono stati realizzati percorsi rivolti a giovani e adulti disoccupati di lungo periodo, a persone con percorsi di vita difficili, di devianza o dipendenze, a disabili psichici e intellettivi, a immigrati, a richiedenti asilo e rifugiati. In questi casi si è trattato di costruire percorsi adeguati, con lo scopo di riavvicinare le persone alla formazione e al lavoro, partendo dalle loro competenze tecniche e trasversali, dal loro saper fare e saper essere. I nostri interventi mirano a far riemergere dal percorso di vita, scolastico e formativo quegli elementi che possono fare da volano per la definizione di un progetto personale e professionale.

Per raggiungere questi risultati Formazione 80 ha sviluppato anche progettazioni specifiche in ambito nazionale ed europeo, grazie alle quali ha potuto sviluppare metodologie efficaci per il lavoro con i target deboli e debolissimi.

A fronte di richieste sempre più articolate e specializzate, e nella piena consapevolezza dell’incidenza socioculturale della propria attività, Formazione 80 si assume la responsabilità di attuare, in ogni fase del proprio impegno quotidiano, una logica di miglioramento continuo del servizio.

 

Le attività principali

Associazione Formazione 80 promuove sui territori dove opera azioni e progettualità in una dimensione di rete, con l’obiettivo di contribuire alla realizzazione della dignità umana e professionale, promuovendo nel contempo la rimozione di quegli ostacoli che impediscono alla persona di realizzarsi pienamente.

Nello specifico le attività di Formazione 80 si diversificano in:

1) Progettazione e ricerca sulle tematiche dell'educazione degli adulti, dell'orientamento e inserimento lavorativo

2) Servizi per il lavoro

3) Progettazione e realizzazione corsi di alfabetizzazione per adulti

 

3. I servizi al lavoro

I servizi al lavoro nell’ambito dell’accreditamento definito dalla Regione Piemonte (rif. DGR 66‐3576) sono un insieme di servizi erogati dall’agenzia per il lavoro accreditata con la finalità di:

  • offrire servizi di orientamento finalizzati all’inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro di persone;
  • offrire servizi di inserimento lavorativo, formazione, riqualificazione o relative ad altre misure o iniziative di politica attiva del lavoro che favoriscano l’integrazione professionale, l’inserimento o il reinserimento lavorativo.

I servizi al lavoro erogati da Formazione 80 rispettano quanto previsto dagli standard della Regione Piemonte, rispetto ai servizi erogati, alle capacità logistiche richieste (sedi idonee e attrezzature adeguate e aggiornate) e alle competenze professionali impegnate (operatori dotati di qualificata esperienza nell’ambito dei servizi alle persone e ai datori di lavoro).

Il servizio offerto presenta le seguenti caratteristiche:

  • è un servizio flessibile attento alle necessità di ciascuno, in particolare alle esigenze di conciliazione con

gli impegni familiari;

  • mette a disposizione spazi di auto consultazione cui poter accedere liberamente dove poter trovare

materiale informativo per supportare la ricerca di occupazione oltre che la possibilità di utilizzare un PC

collegato in rete per attività di ricerca attiva del lavoro;

  • favorisce l’accesso, per la ricerca del lavoro, ad una consistente banca dati di aziende operanti in settori

differenti.

 

3.1 Principi fondamentali

Associazione Formazione 80, nell’offerta e nella realizzazione delle attività che promuove, opera seguendo due pilastri fondamentali.

Centralità della persona: le persone e le loro esigenze sono al centro delle nostre proposte;  nel nostro lavoro partiamo dal rapporto di fiducia che si instaura tra la persona e il professionista, che si impegnano reciprocamente per costruire e rafforzare insieme le strategie per la ricerca del lavoro.

L’approccio metodologico di Associazione Formazione 80 parte dall’impegno a riconoscere, rispettare e promuovere la dignità della persona, che viene accolta e presa in carico. L’obiettivo è considerare e valorizzare la persona in tutto il proprio vissuto, sociale, formativo e professionale, in un rapporto di fiducia e di riconoscimento reciproco con il professionista.

Lavoro di rete e di comunità: la ricollocazione non è intesa come un ambito privato in cui sono coinvolti solo il professionista e chi è alla ricerca di lavoro. La tematica dei Servizi al Lavoro richiede un’apertura ampia alla rete territoriale di enti, aziende, professionisti, servizi, alla comunità di riferimento, nonché alla rete allargata offerta dai social network.

 

3.2. I servizi erogati

Le aree di servizio previste sono ripartite in relazione al destinatario e suddivise nelle seguenti articolazioni:

 

SERVIZI ALLE PERSONE

A1 – Informazione

Finalità: Sostenere l‘utente nell’acquisire informazioni utili nell’orientarsi e promuoversi nel mercato del lavoro e presentare i servizi offerti dalla rete regionale pubblico/privata

Attività: Colloquio informativo utile alla definizione del bisogno espresso dall’utente. Invio a servizio di accoglienza o altro servizio del territorio.

Modalità di accesso: Diretto e gratuito in orario di sportello

 

A2 – Accoglienza‐primo filtro e presa in carico

Finalità: Analizzare il bisogno dell’utente e articolare un primo percorso di politica attiva.

Attività: Analisi della domanda e dei bisogni espressi dall’utente

Aggiornamento dei dati presenti su SILP

Presentazione delle modalità e funzionamento della presa in carico nell’ambito dei

servizi al lavoro

Sottoscrizione del Patto di servizio

Modalità di accesso: Diretto e gratuito in orario di sportello

 

A3‐Orientamento professionale

Finalità: Costruire e definire un percorso personalizzato utile a promuovere attivamente l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro o migliorare la propria posizione nel mercato del lavoro.

Attività: Colloqui di orientamento di I° livello

Valutazione del fabbisogno formativo e professionale dell’utente

Supporto nella redazione del curriculum vitae

Modalità di accesso: Previa presa in carico in progetto di politica attiva

 

A4‐Consulenza orientativa

Finalità: Supportare nell’individuazione dell’obiettivo professionale al fine di definire il percorso personalizzato utile a promuoverne attivamente l’ inserimento o il reinserimento o a migliorarne la posizione nel mercato Attività: Colloqui di orientamento di II° livello

Bilancio di competenze

Supporto nella redazione del curriculum vitae

Modalità di accesso: Previa presa in carico in progetto di politica attiva

 

A5 – Accompagnamento al lavoro

Finalità: Supportare nella ricerca di un impiego e nelle attività correlate all’inserimento lavorativo

Attività: Supporto nella redazione di lettere di accompagnamento al curriculum vitae

Preparazione a un’adeguata conduzione di colloqui di lavoro

Accompagnamento nell’attività di ricerca attiva di opportunità formative e di inserimento lavorativo

Supporto all’autopromozione anche con gli strumenti offerti del social recruitment

Modalità di accesso: Previa presa in carico in progetto di politica attiva

 

A6 – Incrocio domanda/offerta di lavoro

Finalità: Sostenere e agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, accompagnando

il lavoratore verso un impiego, offrendo una risposta efficace sia al bisogno di

collocazione lavorativa degli utenti, sia alle necessità professionali delle aziende

Attività: Accompagnamento nella fase di scouting e promozione dell’utente nei confronti

delle imprese

Individuazione delle opportunità lavorative

Accompagnamento nella fase di pre‐selezione e selezione

Svolgimento della fase di pre‐selezione

Modalità di accesso: Previa presa in carico in progetto di politica attiva

 

SERVIZI AI DATORI DI LAVORO

B1 Promozione e scouting

Finalità: Promuovere i servizi verso le imprese e rilevare richieste di prestazioni, quali servizi di consulenza e incrocio D/O

Attività: Attivazione del primo contatto con le imprese e illustrazione dei servizi offerti

Scouting e screening dei fabbisogni di servizi e personale

Modalità di accesso: Diretto e gratuito in orario di sportello

 

B2 – Informazione e accesso ai servizi

Finalità: Fornire informazioni all’impresa sui servizi offerti, identificare i fabbisogni dell’impresa e illustrazione dei possibili ambiti di supporto

Attività: Illustrazione dei servizi erogati (requisiti e regole di accesso)

Compilazione della scheda aziendale, rilevazione del fabbisogno professionale

Stipula del Patto di Servizio in cui vengono definiti i reciproci impegni

Modalità di accesso: Diretto e gratuito in orario di sportello

 

B3 – Consulenza

Finalità: Supportare le imprese rispetto ai loro fabbisogni legati alla formazione, all’inserimento e alla gestione delle risorse umane

Attività: Assistenza ai datori di lavoro in tema di interpretazione della normativa e della contrattualistica di riferimento, facilitazione all’inserimento e attivazione di misure di accompagnamento al lavoro (es. stage e tirocini), inserimento di soggetti svantaggiati

Modalità di accesso: Previa presa in carico su progetti di politica attiva

 

B4 ‐ Incontro domanda/offerta di lavoro

Finalità: Supportare le imprese nella fase di pre‐selezione e selezione dei profili professionali rispondenti ai fabbisogni espressi

Attività: Individuazione delle candidature maggiormente rispondenti ai requisiti della ricerca

Raccolta e verifica di auto‐candidature

Presentazione ai datori di lavoro delle candidature pre‐selezionate

Modalità di accesso: Previa presa in carico su progetti di politica attiva