Formazione 80!

Associazione Formazione 80

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

BUONO SERVIZI LAVORO

E-mail Stampa PDF

Il “BUONO SERVIZI LAVORO” per disoccupati da almeno 6 mesi è una misura della Regione Piemonte, per favorire l’inserimento occupazionale. Si tratta di un insieme di servizi alla persona, personalizzato sulle caratteristiche dell’utente, per l’accompagnamento alla ricerca di impiego. Non è un assegno in denaro. Il bonus è composto da un numero di ore dedicate, da far fruire, in forma individuale o per piccoli gruppi, alle persone disoccupate per accompagnarle nella ricerca attiva di lavoro. Le attività proposte tengono conto delle caratteristiche individuali di ognuno, valorizzandone il profilo professionale e personale. Il  soggetto è preso in carico da uno degli operatori privati che sono stati selezionati con apposito bando della Regione, tra cui tutte le sedi accreditate e per i servizi al lavoro di Associazione di Formazione 80 .

I Servizi al Lavoro della Associazione Formazione 80 sono soggetti accreditati per l’erogazione dei Buoni Servizi al Lavoro 2018/2019 rivolti a:

Il Buono Servizio Disoccupati è rivolto ai seguenti destinatari:

▪ disoccupati da almeno 6 mesi

▪ maggiori di 30 anni
▪ residenti o domiciliati in Regione Piemonte

Il Buono Servizio Svantaggio è rivolto ai seguenti destinatari:

▪ disoccupati residenti o domiciliati in Regione Piemonte

▪ appartenere ad una delle categorie di particolare svantaggio indicata dal Bando e attestata dai Servizi Sociali e Sanitari, Istituti Penitenziari e dall’Ufficio Esecuzione Penale Esterna.

L’utente preso in carico dall’Operatore ha modo di accedere a servizi gratuiti quali:

▪ colloqui per l’orientamento base e specialistico
▪ elaborazione e aggiornamento del proprio curriculum vitae
▪ ricerca attiva del lavoro
▪ accompagnamento all’inserimento in azienda
▪ attivazione di tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo
Le attività possono essere svolte individualmente o in piccoli gruppi.

Sulla base di quanto indicato dall’art. 10 della Dgr. 85/2017 al tirocinante inserito in azienda è corrisposta una indennità di partecipazione non inferiore a 600,00 euro lordi euro mensili per un impegno massimo di 40 ore settimanali; tale importo può diminuire proporzionalmente in relazione all’impegno del tirocinante fino ad un minimo di 300,00 euro lordi mensili per 20 ore settimanali.
Per coloro che partecipano ai Bandi l’inserimento in tirocinio può essere agevolato poiché all’azienda ospitante può essere riconosciuto un parziale rimborso di quanto anticipato a titolo di indennità, previa richiesta di autorizzazione all’attivazione del tirocinio stesso da parte della sede SAL che ha preso in carico l’utente.

 

 

Per informazioni:

rivolgiti agli sportelli per i servizi al Lavoro di Associazione Formazione 80, dove verificheranno i requisiti per l’apertura del Piano individuale.

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Settembre 2018 15:17